4^ edizione del Concorso Nazionale d’Arte Contemporanea

Raccontare l’arte contemporanea esplorando, al contempo, la realtà attraverso la forza conoscitiva delle immagini è da sempre l’obiettivo di SaturARTE che, giunto alla ventiquattresima edizione, si attesta come uno dei concorsi italiani più longevi. Un traguardo ancora più importante, se si considera che proprio con questa manifestazione si concludono i festeggiamenti per il venticinquennale di SATURA. L’idea di creare un Concorso Nazionale d’Arte Contemporanea è nata per avviare un’indagine tra le proposte artistiche nazionali, cercando di prestare attenzione all’evoluzione del mondo dell’arte e per generare nuove modalità di fare cultura, slegate da ogni logica prettamente commerciale.
Per SATURA, da sempre attiva nella ricerca di molteplici valori e linguaggi legati all’arte, il rinnovamento è un’esperienza fondamentale e costante, che si concretizza anche in un evento ormai storico e radicato quale è SaturARTE, che, sensibile allo spirito del proprio tempo, diventa spettro delle molteplici dinamiche che dall’interno formano l’arte contemporanea.
Con il tempo, il concorso è diventato un punto di riferimento per gli artisti che vogliono mettersi in luce e, oggi, è riconosciuto non solo come una vetrina importante per gli artisti, ma anche come un momento culturale che permette di osservare le produzioni contemporanee nella loro complessità. Un appuntamento partecipato in grado di creare un sistema efficace di promozione dell’arte, che mantiene il suo impegno nel favorire l’incontro tra artisti provenienti da esperienze diverse e nell’incoraggiare in tal modo il dialogo artistico e la crescita professionale. Le adesioni al concorso sono aumentate negli anni, superando ogni volta le aspettative dell’anno precedente a dimostrazione della sua capacità riconosciuta di rappresentare un trampolino di lancio e una ribalta per gli artisti premiati: si annoverano tra i vincitori quasi tutti i nomi poi affermatisi nel panorama contemporaneo.
SaturARTE mette al centro la qualità per renderla sinonimo di arricchimento propositivo, tenendo costantemente in forze la volontà di aprirsi a sempre nuove prospettive e nuovi contenuti. Costruendo un’interazione diretta con gli artisti, emergenti e professionisti, al fine di scovare i più interessanti progetti e farli confluire nell’eccezionale dinamicità del centro storico genovese, il premio
conferma il proprio ruolo primario nella riflessione sull’arte contemporanea nel
territorio italiano. Con SaturARTE negli anni abbiamo imparato che l’arte ha
bisogno di perseguire la sua missione sociale ed essere parte attiva del sistema
culturale italiano, riconquistando la sua centralità per fare discutere, smuovere gli
animi ed espandere il nostro sguardo oltre le nostre menti.
La
SATURA Ufficio Comunicazione
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *