Shape of Light: alla Tate Modern 100 anni di fotografia e arte astratta – QUI LONDRA

Shape of Light: alla Tate Modern 100 anni di fotografia e arte astratta Condividi15 Tweet +1 GMail Vincenzo Sebastiano 02 Maggio 2018 1 1 1 1 1 Rating 5.00 La mostra in corso alla Tate Modern racconta per la prima volta in assoluto le storie intrecciate e profondamente connesse tra la Fotografia e l’Arte Astratta. Fino al 14 Ottobre 2018. Maya Rochat b.1985 A Rock Is A River 2018, Tate Modern install view Courtesy Lily Robert and VITRINE, London | Basel © Maya Rochat Photo: © Tate (Seraphina Neville)

Sorgente: Shape of Light:Mostra Shape of Light alla Tate Modern 100 anni di fotografia e arte astratta –
Maya Rochat b.1985 A Rock Is A River 2018, Tate Modern install view Courtesy Lily Robert and VITRINE, London | Basel © Maya Rochat Photo: © Tate (Seraphina Neville)
La nascita dell’Arte Astratta e l’invenzione della Fotografia rappresentano entrambi momenti determinanti nella cultura visiva moderna ma, fino ad ora, le due storie sono state quasi sempre raccontate separatamente. Shape of Light è la prima grande mostra che intende esplorare la relazione tra due eventi artistici di enorme portata, che hanno definitivamente cambiato il modo di fare e percepire l’arte sia da parte degli artisti che del pubblico. Con oltre 100 opere, l’evento copre un ampio arco temporale che va dagli anni ’10 del Novecento fino ai giorni nostri. Ogni opera esposta è stata sapientemente selezionata dai curatori per un indiscusso e reciproco debito artistico tra la fotografia e l’Arte Astratta.

La Fotografia suscitò subito un grande interesse perché consentiva di diffondere un grande numero di copie, immagini documentarie, pubblicitarie e di propaganda politica. Anche nel campo artistico (dopo un’iniziale critica e diffidenza) venne subito utilizzata da molti pittori come ‘modello’ della realtà da porre in studio accanto al cavalletto. In pochi anni, all’uso documentario della fotografia si affiancò quello espressivo: si scoprì la possibilità di modificare l’immagine, di esaltarne alcuni particolari, di intervenire sugli effetti della ‘Luce’: la fotografia divenne così una forma d’arte indipendente e autonoma e fu molto apprezzata da molti movimenti artistici contemporanei.

Shape of Light: 100 Years of Photography and Abstract ArtShape of Light: 100 Years of Photography and Abstract Art, Tate Modern 2018 Install View Photo: © Tate (Seraphina Neville)
La mostra alla Tate Modern esplora e racconta le innovazioni e l’originalità apportate dai fotografi durante questo periodo evidenziando come la fotografia abbia contribuito allo sviluppo dell’Arte Astratta. I soggetti delle opere d’Avanguardia avevano quasi sempre mantenuto un riferimento riconoscibile con il mondo reale. L’Arte Astratta, invece, tese ad eliminare qualsiasi riferimento alla realtà. Le composizioni sono fatte essenzialmente di forme e colori, non collegati ad oggetti riconoscibili. Molti artisti del movimento si interessarono allo studio della fotografia e ne furono fortemente ispirati comprendendo subito che essa rappresentava un potente strumento di indagine della realtà. La fotografia consentiva infatti di analizzare il movimento, di percepire particolari che l’occhio non coglie, di studiare gli oggetti in maniera più analitica, di fissare attimi fugaci, di cogliere impressioni e di conservare immagini anche per successive rielaborazioni.

Mostra Tate ModernShape of Light: 100 Years of Photography and Abstract Art, Tate Modern 2018 Install View Photo: © Tate (Seraphina Neville)
Sono esposti alcuni scatti di particolare importanza, realizzati da artisti e fotografi pionieri ed altamente innovativi come Man Ray e Alfred Stieglitz, accanto ad opere di importanti artisti contemporanei come Barbara Kasten e Thomas Ruff. I visitatori potranno ammirare, inoltre, altre opere di Antony Cairns, Maya Rochat e Daisuke Yokota, realizzate appositamente per questa mostra.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *